AdvertisementAdvertisement

Banca Generali, raccolta netta di 205 milioni a novembre

Banca Generali, raccolta netta di 205 milioni a novembre

Banca Generali ha realizzato a novembre una raccolta netta di 205 milioni di euro, che porta il saldo da inizio anno a 4,55 miliardi. La raccolta netta del mese ha segnato un risultato positivo pur in presenza di mercati finanziari molto volatili nel periodo, evidenzia la banca. In generale si segnala una riduzione della liquidità in conto corrente a fronte di una crescita delle soluzioni gestite e di risparmio amministrato.

«Una raccolta che ha continuato a crescere anche a novembre, nonostante la volatilità e la situazione difficile sui mercati, conferma la qualità e la versatilità della nostra offerta. Registriamo crescente attenzione per gli investimenti in grado di rafforzare la diversificazione e la protezione col contributo del consulente e guardiamo con fiducia alle ultime settimane dell’anno», ha dichiarato Gian Maria Mossa, 44 anni, amministratore delegato di Banca Generali.

Nell’ambito del gestito, i nuovi flussi si sono concentrati nei nuovi comparti della Sicav lussemburghese (113 milioni, per un saldo da inizio anno di 651 milioni) e del contenitore assicurativo BG Stile Libero (54 milioni nel mese, 976 milioni da inizio anno). Complessivamente le soluzioni gestite hanno realizzato 32 milioni nel mese e quasi 2 miliardi da gennaio.

Per quanto riguarda le soluzioni di risparmio amministrato, una parte della raccolta netta di Banca Generali è andata verso prodotti strutturati e certificate e altre operazioni di primario (51 milioni nel mese, 627 milioni da inizio anno). I prodotti strutturati sono offerti prevalentemente in combinazione con il servizio di consulenza evoluta, i cui volumi complessivi hanno raggiunto l’ammontare di 2,3 miliardi.

Secondo quanto dichiarato agli investitori durante un incontro a Londra all’inizio di questo mese, nei prossimi anni Mossa vuole consolidare il brand, accelerando l’innovazione digitale. Grande focus è stato posto sull’attività dei consulenti. Le linee guida strategiche di Banca Generali, prevedono un obiettivo di masse gestite di 76-80 miliardi nel 2021 contro 58,5 miliardi a fine settembre 2018, con una raccolta netta totale nel periodo di 14,5 miliardi.

Dallo stesso autore