ConsulenTia torna il prossimo 1-2 ottobre a Bologna

Fermate le agende per l’edizione autunnale di ConsulenTia19: sarà a Bologna il prossimo 1-2 ottobre. Ad annunciarlo è l’Anasf, l’associazione dei consulenti finanziari che organizza l’evento divenuto ormai un appuntamento imperdibile per i professionisti del settore. Come è noto, mentre la tappa di inizio anno è fissata a Roma, la seconda tappa è mobile. Così dopo Treviso (2016), Torino (2017) e Napoli (2018), per la “autunm edition 2019” di ConsulenTia la scelta è caduta sul capoluogo emiliano, come peraltro anticipato qualche tempo fa dal presidente dell’Anasf Maurizio Bufi.

Anche se al momento non si conoscono ancora i dettagli del programma, la preferenza per una città al centro di un fitto tessuto di piccole e medie imprese industriali lascia presagire che la prossima ConsulenTia dedicherà tempo e contenuti al tema della consulenza patrimoniale alle imprese/imprenditori, ritenuta una nuova frontiera per lo sviluppo della professione. Si prevede comunque un’alternanza dei momenti Anasf con quelli dedicati ai partner della due giorni bolognese. Il 1° ottobre la manifestazione aprirà il sipario con una tavola rotonda, seguita dal convegno inaugurale di Anasf. Il 2 ottobre, invece, si terranno tre incontri a più voci e un seminario rivolto ai soci Anasf, che si svolgerà in parallelo con un altro incontro dell’associazione. Al centro di ConsulenTia19 Bologna ci saranno in ogni caso i temi più rilevanti per il settore del risparmio e per i professionisti della consulenza: dalle novità normative a quelle tecnologiche, dagli aggiornamenti sull’Albo Ocf al tema della rendicontazione.

All’evento non mancheranno gli spazi dedicati all’attualità con le tavole rotonde a cura delle società di gestione e, novità di questa edizione, delle reti. Nell’edizione Roma 2019 che si è tenuta il 5-7 febbraio, si sono registrati oltre 3mila visitatori, 59 sponsor, 51 relatori.