Merkel in pole position

Merkel in pole position. Il commento di UBS WM sulle prossime elezioni in Germania previste per il prossimo 24 settembre

Outlook: la sconfitta del Partito Socialdemocratico nelle ultime elezioni regionali sta presentando delle ripercussioni nei sondaggi nazionali. In tal modo, si ravvisa un vantaggio del 70% per la Cancelliera Angela Merkel, visto l’indebolirsi dell’effetto Schulz. Inoltre, si registra un 60% per la Grande Coalizione. Tuttavia l’incertezza resta alta, poiché diversi scenari di coalizioni alternative si aggirano intorno al 50% e poiché la SPD non ha ancora ultimato il suo programma. L’AfD può trarre vantaggio da una polarizzazione nei sondaggi di opinione e persino guadagnare un terzo posto nel Bundestag nonostante il recente calo nei consensi. Il rischio è quello di una frammentazione del parlamento a livelli mai visti dal 1953.

Mercati: Ci aspettiamo lievi mutamenti per la Germania e per l’Europa, a meno che il Partito Socialdemocratico non guidi il prossimo governo. Inizialmente questo potrebbe causare volatilità nell’Euro. Il programma di QE della Banca Centrale Europea potrebbe surriscaldarsi nel periodo precedente alle elezioni, favorendo l’AfD. Questo potrebbe incrementare le possibilità che la Banca Centrale annunci un cambiamento nella sua guida dopo l’8 giugno e, il 7 settembre, la sua intenzione di porre fine al QE, mettendo pressione sui bond.

Advertisement