Fiducia degli investitori sale di 3,6 punti a ottobre

“Il miglioramento è stato guidato in particolare dalla crescita dell’indice europeo da 85,4 a 89,1 punti”, hanno commentato gli esperti di State Street 

State Street Global Exchange ha annunciato i dati relativi all’indice di fiducia degli investitori (Investor Confidence Index® o “ICI”) per il mese di ottobre.

L’Ici a livello globale è cresciuto di 3,6 punti fino a raggiungere il livello 99,1 rispetto alla rilevazione del mese precedente. Il miglioramento è stato guidato in particolare dalla crescita dell’indice europeo da 85,4 a 89,1 punti. Analogamente anche gli indici nordamericano e asiatico sono saliti rispettivamente da 92,3 a 95,4 punti e da 118,3 a 120,5 punti.

“A causa del crescente nervosismo sulle prossime elezioni presidenziali negli Stati Uniti e le preoccupazioni per quanto riguarda le valutazioni di mercato, la fiducia degli investitori a livello globale resta al di sotto del livello 100” ha commentato Ken Froot di State Street Associates. “Vale la pena di sottolineare che la fiducia degli investitori asiatici si attesta a livelli record sin dall’inizio, il che implica che gli investitori sono diventati più selettivi nell’allocazione del rischio”.

“La fiducia degli investitori è cresciuta per due mesi consecutivi e ha recuperato le perdite che hanno fatto seguito al voto sulla Brexit,” ha dichiarato Michael Metcalfe, senior managing director e responsabile Global Macro Strategy di State Street Global Markets. “Inoltre, è incoraggiante il fatto che la fiducia degli investitori sia aumentata, anche se la probabilità di un rialzo dei tassi di interesse da parte della Fed è ulteriormente salita negli ultimi due mesi”

Advertisement