Al via Consulentia 20 Digital Edition

L’edizione digitale di Consulentia si è aperta con l’analisi dei dati contenuti nella ricerca realizzata da Mckinsey, in collaborazione con Anasf.  Lo studio mostra che il decennio 2008-2019 è stato un periodo di forte crescita per il mondo della consulenza a livello internazionale. In Italia, questo periodo ha inaugurato la stagione della crescita del servizio che ha portato la quota di mercato a lievitare dall’8% al 14%. Nel 2020 si è assistito ad un’accelerazione del trend di crescita e ad un’affermazione nella competizione con gli altri canali della distribuzione finanziaria.

La ricerca -che ha coinvolto gli operatori del settore- ha altresì messo in evidenza come le attese per una prossima ripresa dei mercati si siano gradualmente spostate in avanti rispetto all’inizio della pandemia. Le aspettative di performance per il futuro si sono posizionate intorno al 3% annuo.

Nel 2020 si è verificata una netta intensificazione dei rapporti consulenti-clientela, in particolare attraverso i canali digitali. Nell’anno si registra una crescita media di nove clienti per ogni consulente.

Per il futuro, Mckinsey sottolinea come l’elaborazione dei dati mostra tre nuovi trend.

Il primo riguarda i nuovi bisogni della clientela, focalizzati su prodotti Esg, a capitale garantito e assicurativi. Il secondo è dato dall’interazione in remoto con la clientela. Il terzo, direttamente connesso al secondo, riguarda la capacità di offrire nuovi servizi digitali.

Luigi Conte, presidente Anasf

Luigi Conte- presidente Anasf- e Paolo Molesini -presidente Assoreti- hanno sottolineato l’importanza dei canali digitali sia per proseguire nel rafforzamento del rapporto tra consulenti e clienti sia la valenza sociale della consulenza per fare in modo che i patrimoni possano svolgere una funzione di generatori di Pil, di ricchezza e di continuo miglioramento del tenore di vita delle famiglie.

I dati della ricerca curata da Mckinsey hanno confermato che nel corso dell’anno i consulenti sono riusciti nel difficile compito di evitare dannose smobilitazioni dei portafogli.

Le movimentazioni dei portafogli si sono concentrate sulla ricerca di asset allocation focalizzate su componenti dal pricing più contenuto. Molesini ha sostenuto che in futuro sarà l’incremento delle masse gestite a compensare adeguatamente la limatura dei margini di guadagno per i consulenti.

Paolo Molesini- Presidente Assoreti
Paolo Molesini

Conte e Molesini hanno comunicato che il 21 dicembre partirà il primo tavolo interassociativo tra Anasf e Assoreti per facilitare l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro.  L’obiettivo è dare un’opportunità di inserimento e crescita lavorativa ai giovani e formare una classe di consulenti capace di offrire un modello di consulenza olistico (capace di abbracciare anche le tematiche legate al patrimonio immobiliare e alle successioni).

Advertisement