Amundi Etf, un anno in forte crescita

In occasione della tavola rotonda sugli Etf organizzata dalla redazione di Fondi&Sicav abbiamo intervistato Vincenzo Sagone, head of Etf, indexing & smart beta business unit di Amundi SGR, al quale abbiamo chiesto di stilare un bilancio dell’andamento del mercato degli strumenti passivi in questa prima parte dell’anno per l’emittente francese.

«Il 2018 sta andando particolarmente bene per quanto riguarda la raccolta, siamo arrivati quasi a tre miliardi di euro di flussi netti da inizio anno» spiega Sagone

«Gli strumenti più utilizzati nei primi cinque mesi», prosegue Sagone, «sono stati gli Etf obbligazionari, sia quelli sui bond a tasso variabile che quelli sui bond governativi periferici, gli strumenti smart beta, e tra questi in particolare sta riscuotendo un grande successo l’ Etf Amundi ISTOXX Europe Multi-Factor Market Neutral, che nei primi quattro mesi dal lancio ha già raccolto 600 milioni di euro».

Infine, per quanto riguarda in particolare l’Italia, nel 2018 Amundi Etf ha raggiunto un importante traguardo, salendo dal quarto al terzo posto come emittente italiano.

Nuovi prodotti e progetti in cantiere per il 2018

Nel primo semestre Amundi Etf ha lanciato un prodotto molto importante, il primo Etf azionario europeo multifattoriale market neutral citato sopra, che dà la possibilità agli investitori retail di cogliere il potenziale a lungo termine dei premi al rischio dei fattori, senza esporsi in modo direzionale all’andamento dei mercati azionari europei, con uno strumento che ha la volatilità di un prodotto obbligazionario ma con rendimenti vicini al mondo azionario. Per gli investitori professionali invece questo Etf rappresenta una soluzione in più decorrelata dal mercato.

«Per quanto riguarda il resto del 2018» conclude Sagone «ci focalizzeremo sull’ ampliamento della nostra gamma di strumenti in ambito esg, che insieme alla nostra offerta di prodotti passivi low carbon andrà a completare la nostra offerta di prodotti legati al tema della sostenibilità».

Guarda il video

 

Paola Sacerdote
Nata a Milano ma cresciuta a Ivrea, patria del sogno olivettiano di cui ho visto il triste tramonto, ho studiato Scienze Politiche all'Università degli Studi di Milano. Dopo una esperienza nel mondo della finanza come consulente, oggi collaboro a tempo pieno con il gruppo FONDI&SICAV.
Advertisement