Arca: “Selezioniamo emittenti con rendimenti attraenti”

Giovanni Radicella, head of fixed income di ARCA Sgr, prosegue l’inchiesta di Fondi&Sicav sui fondi a cedola


Quale strategia viene messa a punto dai vostri fondi cedola per offrire una remunerazione accettabile al sottoscrittore in un contesto caratterizzato da tassi d’interesse ai minimi storici?

Selezioniamo emittenti affidabili e con rendimenti attraenti per il quale il mercato sovrastima per un qualche motivo il reale rischio di insolvenza fino alla scadenza del titolo. Cerchiamo sempre l’alternativa migliore tra l’investimento in un titolo ‘fisico’ e il corrispondente derivato. Minimizziamo i costi di “turnover” del portafoglio senza abdicare alla possibilità di mettere in atto sia misure preventive per evitare perdite definitive sia misure idonee ad aumentare la redditività del portafoglio quando si creano opportunità per farlo.

Quale ritenete sia l’orizzonte temporale da consigliare all’investitore per ottenere buoni risultati?
Il nostro orizzonte temporale consigliato è compreso tra i cinque e i sette anni

I vostri prodotti prevedono una gestione attiva basata su un’asset allocation diversificata in termini di emittenti e duration? Nel caso di un’improvvisa inversione di tendenza dei tassi  sono in grado di tutelare il capitale investito?

Non superiamo soglie critiche di concentrazione per emittente e la duration tende a decrescere nel tempo con l’avvicinarsi dell’orizzonte temporale in quanto si detengono in portafoglio titoli con durata vicina se non coincidente con tale orizzonte temporale. Se anche i tassi dovessero muoversi quindi, la sensitività del portafoglio è tanto più bassa quanto più siamo vicini alla scadenza dell’orizzonte temporale e il sottoscrittore, se non si sono verificati casi di default, rientrerà del capitale investito alla scadenza dello stesso.

 

Stefania Basso
Laureata all'Università Statale di Milano, dal 2006 collaboro con Fondi&Sicav. Lunga esperienza nel settore del risparmio gestito come marketing manager presso Franklin Templeton Investments e J.P. Morgan Fleming Am a Milano e a Lussemburgo. Breve esperienza presso Lob Media Relations come ufficio stampa per alcune realtà finanziarie estere. In tutto il mio percorso professionale ho lavorato a stretto contatto con persone provenienti da diverse parti del mondo, che mi hanno permesso di avere un approccio dinamico e stimolante e di apprendere attraverso il confronto con realtà differenti.
Advertisement