Boris Johnson opta per la sospensione del Parlamento

Boris Johnson opta per la sospensione del Parlamento. Gli asset del Regno Unito saranno sottoperformanti nelle prossime settimane, e la volatilità della sterlina è destinata a continuare. Ludovic Colin, head of global flexible Bonds di Vontobel Asset Management

Continuiamo a vedere lo scenario peggiore che si svela davanti ai nostri occhi. Il fine di Boris Johnson è di costringere il Regno Unito a uscire con o senza un accordo, per poi innescare elezioni a sorpresa a novembre. Il Regno Unito si troverà ad affrontare un vento economico contrario associato a politiche economiche a lungo termine poco chiare. Questo può solo significare una sterlina più debole, un rendimento dei Gilt più debole e disavanzi pubblici potenzialmente più elevati. La sterlina potrebbe scendere fino a 1.1000 nelle prossime settimane. C’è ancora lo scenario di voto di fiducia che ha rovesciato il governo a settembre. L’impatto sulla sterlina e sui Gilt sarebbe molto poco chiaro.