Borsa di Tokyo: Nikkei ai max da 14 mesi

Borsa di Tokyo: Nikkei ai max da 14 mesi. Aggiornamento sui mercati e agenda macro a cura di UniCredit

La Borsa di Tokyo ha chiuso anche oggi in netto rialzo e il Nikkei (+0,88%) ha toccato i massimi da 14 mesi, spinto dalla flessione dello yen sul dollaro, in scia alle aspettative che un rialzo dei tassi da parte della Fed sia ormai prossimo. Hong Kong al momento +0,44% e Shanghai -0,51%.

Yoox: Ebitda e ricavi in crescita
Yoox Net-a-Porter ha chiuso il 2016 con ricavi netti per EUR1.871 mln, con una crescita organica del 17,7% e un Ebitda “adjusted” di 156 mln, +17% nel confronto annuo. Il risultato netto “adjusted” segna un +16% e si porta a EUR69 mln mentre il dato complessivo si attesta a 34 mln, contro i 53 di un anno prima. La posizione finanziaria netta, positiva, si attesta a EUR105 mln, dai 62 milioni di fine 2015.

Luxottica: fatturato, utile netto record
Luxottica Group ha chiuso l’esercizio 2016 con un fatturato che si è confermato sopra quota EUR9 mld facendo registrare un nuovo massimo storico. Record anche per l’utile netto, salito a 851 mln.Il Cda proporrà la distribuzione di un dividendo ordinario di EUR0,92 per azione.

Wall Street: nuovi record storici
Wall Street ha chiuso in forte rialzo ieri. I principali indici hanno toccato nuovi record storici: il Dow Jones ha superato la soglia dei 21.000 pts chiudendo a +1,46%, S&P500 +1,37% e Nasdaq100 +1,14%. Ieri Trump, nel suo discorso al Congresso, ha utilizzato toni più morbidi rispetto alla campagna elettorale; egli ha detto che proporrà un piano di investimenti in infrastrutture da USD1.000 mld e promesso un “taglio epocale delle tasse”. Una spinta al mercato è giunta anche dal fronte macroeconomico: l’indice ISM del manifatturiero statunitense è salito a febbraio ai massimi da due anni e mezzo. Previste oggi le trimestrali di Costco, A-B InBev, Toronto-Dominion Bank, JD.com, Kroger, Burlington Stores, Autodesk, American Outdoor Brands, Barnes and Noble, Abercrombie and Fitch.

Cambio Eur/Usd

Eur/Usd a quota 1,053. La aspettative di un rialzo dei tassi Usa questo mese, mantengono forte il dollaro, vicino ai massimi da sette settimane sul paniere delle principali divise internazionali.

Petrolio Wti
Petrolio Wti a quota USD53,6 al barile. Prezzi in lieve calo per la terza seduta consecutiva, appesantiti anche dai dati settimanali di ieri sulle scorte Usa, che hanno mostrato un consistente incremento degli stoccaggi di greggio.

Obbligazionario
Il Bund future marzo ha aperto stamane in rialzo di 6 tick a 164,99. Lo spread Btp/Bund 10y è sceso a quota 183 pts, con il rendimento del nostro decennale al 2,12%. Attive oggi sul primario Francia, Gran Bretagna e Spagna.

Agenda macro
L’agenda macro di oggi prevede numerosi dati riguardo all’Eurozona: la stima flash dell’inflazione di febbraio, i prezzi alla produzione e il tasso di disoccupazione di gennaio. Inoltre, in mattinata verrà comunicato il Pil spagnolo del quarto trimestre 2016. Infine, nel pomeriggio negli Stati Uniti verrà diffuso il numero di nuove richieste di sussidi di disoccupazione della scorsa settimana.

Advertisement