Breve guida per seguire il referendum in Uk

E’ arrivato il giorno cruciale per il referendum: Bremain contro Brexit. Risposte ad alcune domande chiave per disporre di un quadro di riferimento

Cosa viene domandato ai cittadini britannici?
Ai cittadini con diritto di voto viene posta la seguente domanda: Il Regno Unito dovrebbe continuare a far parte dell’Ue o uscire dall’Ue? Ogni votante dovrà apporre una x su ‘remain’ o ‘leave’.


Chi può partecipare al referendum?

Saranno più di 40 milioni i cittadini chiamati a esprimere il proprio voto. I maggiori di diciotto anni, i cittadini che si trovino all’estero e si siano registrati per partecipare almeno a una tornata elettorale negli ultimi quindici anni. Sono inclusi anche i residenti nel Regno Unito che siano cittadini irlandesi o di paesi facenti parte del Commonwealth (che include 53 paesi tra i quali ricordiamo Australia, Canada, India e Sudafrica). Possono votare i cittadini britannici che si trovino nell’area del Commonwealth e a Gibilterra. I cittadini dell’Ue che si trovino in Gran Bretagna non possono votare, a meno che non siano cittadini di Cipro, Irlanda o Malta.


E’ la prima volta che accade qualcosa di simile?

No, Il Regno Unito ha aderito all’Ue nel 1973 e solo due anni dopo ha celebrato un referendum dai contenuti simili. In quell’occasione il 67% votò a favore della permanenza nella Comunità Economica Europea.

Quali posizioni difendono i partiti più importanti del paese?
All’interno del Partito Conservatore del primo ministro David Cameron esiste una profonda divisione tra favorevoli e contrari alla permanenza nell’Ue. L’opposizione laburista è invece favorevole al remain.

Quali i punti più caldi della campagna referendaria?
L’immigrazione e l’economia sono i due temi più discussi. I partigiani della Brexit vedono gli immigrati come una minaccia per il mercato del lavoro e un peso per il welfare. Questo gruppo sostiene che le direttive imposte dall’Ue ostacolino la crescita dell’economia e limitino la sovranità britannica.


Come sarà effettuata la conta dei voti?

Le schede saranno conteggiate e controllate manualmente alla chiusura dei seggi. La mappa elettorale è divisa in undici regioni dell’Inghilterra, Scozia, Galles, Irlanda del Nord e Gibilterra. Queste macro-aree sono a loro volta divise in 380 aree locali.


Come e quando sarà annunciato il risultato ufficiale definitivo?

Il risultato finale sarà annunciato a Manchester da Jenny Watson, presidente del Comitato Elettorale, probabilmente verso mezzogiorno di venerdì 24 giugno. Tuttavia, l’andamento dello spoglio consentirà molto probabilmente di definire prima di quell’ora il risultato finale.

Rocki Gialanella
Laurea in Economia internazionale presso l’Università degli Studi di Napoli ‘Federico II’. Ho abbracciato il progetto FondiOnline.it nel 2001 e da allora mi sono dedicato allo sviluppo/raggiungimento del target che ci eravamo prefissati: dare vita a un’offerta informativa economico-finanziaria dal linguaggio semplice e diretto e dai contenuti liberi e indipendenti. La storia continua con FONDI&SICAV.
Advertisement