Home Consulenti&Reti Furio Impellizzeri, di Copernico Sim: «L’aspetto emotivo può essere superato»

Furio Impellizzeri, di Copernico Sim: «L’aspetto emotivo può essere superato»

0
Furio Impellizzeri, di Copernico Sim: «L’aspetto emotivo può essere superato»

Secondo Copernico Sim, il cliente sostenuto con una consulenza professionale e una vicinanza umana può superare la componente emotiva

Il problema dei 1800 miliardi di euro depositati dalle famiglie italiane nei conti correnti interessa tutte le reti di distribuzione. Tutte stanno cercando di fare comprendere ai loro clienti come trovare impieghi molto più remunerativi. Un ulteriore esempio è fornito da Furio Impellizzeri, consulente finanziario di Copernico Sim: «Il risparmiatore, se sostenuto in modo appropriato, sia professionalmente, sia umanamente, riesce a comprendere come l’aspetto emotivo possa essere superato. Basta usare una razionalità finalizzata a proteggere il potere di acquisto del suo patrimonio nel tempo».

Si tratta solo di mantenere un’ottica di difesa o ci si può proporre in questi casi anche obiettivi di crescita del patrimonio?

«Gli obiettivi possono diventare anche più ambiziosi in termini di rivalutazione e di performance. Occorre che l’orizzonte temporale e la tolleranza alla volatilità siano adeguati e l’esigenza di liquidità solamente presunta. La raccolta oltremodo soddisfacente testimonia che il cliente è sensibile e molto ben disposto a ragionare sul futuro suo e della sua famiglia».

Quali sono i vostri punti di forza nei confronti dell’investitore che in questa fase è oggettivamente impaurito?

«L’etica e un’attività in totale assenza di conflitti di interesse possono anche non ripagare in termini di utili quanto altre operatività più spregiudicate. Rinsaldano però i rapporti e assicurano una continuità molto gratificante, apportando un valore aggiunto di indiscussa rilevanza. Il nostro ruolo non si limita solamente a essere un consulente finanziario, bensì mira a proporsi come vero e proprio pianificatore finanziario. Questo è il motivo che mi ha spinto a fondare con altri colleghi oltre 20 anni fa Copernico Sim: rendere centrali gli interessi del cliente».

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito utilizza i cookies.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.