Euromobiliare AM: “Azionario giapponese interessante su 6-12 mesi”

Paola Bianco, market strategist Euromobiliare AM Sgr (Gruppo Credem), apre l’inchiesta di Fondi&Sicav sull’azionario Giappone

 

euromobiliare-asset-management-sgr
Molti osservatori credono che il listino azionario nipponico sia tra quelli meglio posizionati nel breve-medio termine. E’ solo il mantenimento del Qe da parte della BoJ a suffragare quest’ipotesi o credete ci siano altri validi motivi per investire a Tokyo?

In una prospettiva di 6-12 mesi l’azionario giapponese può rappresentare un’interessante opportunità di investimento perché insieme all’azionario di area euro è la geografia che maggiormente beneficia del buon andamento della crescita globale. A ciò si aggiungono naturalmente le condizioni monetarie espansive.

A vostro giudizio, quali settori del listino giapponese offrono le migliori opportunità e quanto potrebbe pesare il rischio valuta sulle chance di successo di un investimento in azioni giapponesi effettuato da un investitore europeo?

L’andamento del listino giapponese è fortemente correlato con quello del cambio dollaro/yen. Negli ultimi tre mesi la divisa giapponese si è apprezzata di oltre 6,0% rispetto al biglietto verde con un movimento che ha portato il cambio a un significativo livello di ipervenduto di breve. Si spiega dunque perché il Topix da alcuni mesi stia facendo fatica a performare sia in termini assoluti sia relativi. La correzione dell’indice nipponico dovrebbe essere interpretata come opportunità di acquisto che vede favoriti i settori legati all’esportazione, tra cui quello dell’auto. A questo punto del ciclo lo yen, come l’euro, rappresenta una buona alternativa al dollaro ormai poco attraente sotto molte metriche di valutazione.
 

Stefania Basso
Laureata all'Università Statale di Milano, dal 2006 collaboro con Fondi&Sicav. Lunga esperienza nel settore del risparmio gestito come marketing manager presso Franklin Templeton Investments e J.P. Morgan Fleming Am a Milano e a Lussemburgo. Breve esperienza presso Lob Media Relations come ufficio stampa per alcune realtà finanziarie estere. In tutto il mio percorso professionale ho lavorato a stretto contatto con persone provenienti da diverse parti del mondo, che mi hanno permesso di avere un approccio dinamico e stimolante e di apprendere attraverso il confronto con realtà differenti.
Advertisement