La settimana dei mercati

I principali appuntamenti della settimana a cura di Intesa SanPaolo

Europa: l’avvicinarsi del Referendum inglese potrebbe aver pesato sul morale delle imprese: l’indice ZEW, più sensibile alla volatilità dei mercati, potrebbe registrare un nuovo calo mentre il PMI composito è atteso in marginale calo a 53. Analogamente, il PMI manifatturiero potrebbe scendere in misura moderata a 51,4, così come l’indice per i servizi atteso a 53,2. L’IFO è atteso correggere parte del forte aumento del mese precedente e tornare a 107,4 da 107,7. La fiducia è vista in miglioramento in Francia.

Italia: in agenda ordini e fatturato per aprile, che dovrebbero registrare un recupero dopo il crollo registrato in marzo, così’ come le vendite al dettaglio sempre per lo stesso mese. Risultati societari: Prada

USA: settimana povera di dati rilevanti. I dati relativi al mercato immobiliare residenziale a maggio dovrebbero confermare il trend verso l’alto, con la vendita di nuove case attesa in flessione dopo il forte aumento di aprile. Gli ordini di beni durevoli a maggio sono attesi in flessione, appesantiti anche dall’aggregato al netto dei trasporti. La fiducia dei consumatori a giugno dovrebbe mostrare un moderato calo rispetto al dato preliminare a 94,1. Risultati societari: FedEx.

Advertisement