Le ore in movimento

Tempo, tempo, tempo: quale migliore tempo crea un connubio uomo-sport? L’orologio! Uno strumento che ci porta sicurezza e risultati sui nostri momenti anche più affrettati mente si fa sport.

Probabilmente è il golf lo sport per il quale è stato realizzato il maggiore numero di orologi speciali con movimento meccanico, ma anche le discipline nautiche sono ben rappresentate.  Il conteggio delle buche sul green ha messo i tecnici orologieri di fronte a problemi che la matematica ha di fatto risolto grazie all’utilizzo di un quadrante e ghiere girevoli; i primi modelli oggi sono diventati d’epoca: risalgono infatti agli anni ’20-’30. Premendo un pulsantino sul quadrante il contanumeri indicava il punteggio; erano realizzazioni artigianali che indicavano al massimo le prestazioni di due giocatori. Negli anni ’80, invece, sia Cartier, sia Gerald Genta proposero modelli con le indicazioni per quattro giocatori.

Con la diffusione del golf, ecco nel 1990 una proposta Hamilton con un modello movimento meccanico a carica automatica. Un regolo calcolatore brevettato consente ad Hamilton di porsi al servizio anche dei neofiti di questo sport. La lunetta ha una lente che va posizionata in corrispondenza delle 12:00, poi con la corona alle 2:00 si colloca la freccia rossa del quadrante con il numero di handicap. A ogni buca si ruota la lunetta in senso orario o antiorario a seconda che si sia rimasti nel numero dei colpi stabiliti dal par oppure ci si trovi sotto o sopra.

Dal golf passiamo a un altro sport: la vela. Sono numerosi gli orologi che indicano gli ultimi minuti prima dello sparo che dà inizio alla regata. Si va dall’Admiral’s Cup Regata con movimento automatico Eta Calibro 2671 al quarzo, elaborato da Corum, per il count-down, al Chronomat Yachting di Breitling, con l’ultimo minuto che segna una doppia visualizzazione, rossa e azzurra, fino al Memosail di Memotime e al Merit, presentato nel 1990.

I riferimenti dei nostri segnatempo citati, sono solo alcuni dei passaggi importanti che il mondo dell’orologeria ha donato al pianeta dello sport. Il connubio che si è creato da sempre in questi ambiti porta all’estrema consapevolezza che un segnatempo accompagna ogni nostro momento rendendo prezioso il suo contributo.

Advertisement