Merano WineFestival 2017

Il Merano WineFestival quest’anno spegne 26 candeline, non è solo un evento, è un vero e proprio “think tank” che ruota attorno all’universo del vino, dove la parola d’ordine è l’eccellenza.

Helmuth Köcher, presidente e fondatore del Merano WineFestival, definisce il Merano WineFestival, “consumer oriented”, ogni singolo vino infatti, deve saper emozionare e trasmettere eleganza, raffinatezza, ma al tempo stesso anche riconoscibilità e territorialità.

All’edizione 2017, dal 10 al 14 novembre, parteciperanno oltre 450 case vitivinicole, e quasi 200 artigiani del gusto e 15 cuochi di spicco.

La giornata del 10 novembre ribattezzata “Naturae et Purae” sarà un percorso tra “naturalità” e “purezza”, con vini biologici, biodinamici, naturali e PIWI (varietà resistenti alle malattie fungine).

Dall’11 al 13 novembre al Kurhaus si terrà il  Wine Italia con oltre 800 vini italiani protagonisti, un percorso fra le varie aree ed i differenti territori vinicoli da nord a sud. La sala Czerny (nome dell’architetto che progettò Kurhaus, nel 1874), ospiterà Wine International con oltre 250 vini dalla Spagna all’Argentina, dal Libano al Sud Africa, dall’Austria alla Crimea. In contemporanea, dal 10 al 14 novembre, lungo la “Passer Promenade”, la famosa passeggiata a fianco del fiume Passirio e amata dalla principessa Sissi, avrà luogo GourmetArena con l’accurata selezione di prodotti tipici nazionali ed internazionali. La Cooking Farm sarà il fulcro della Chef Arena; dal 10 al 14 novembre importanti chef di livello internazionale si confronteranno con le contadine altoatesine, depositarie della cultura culinaria locale. Immancabili le Masterclasses, degustazioni guidate di eccellenze enologiche nazionali e internazionali all’Hotel Terme Merano, il cui ricavato andrà in beneficenza. Infine, il 14 novembre, Catwalk Champagne, una “sfilata” nella Kursaal Merano di alcune fra le migliori Maisons de Champagne.

Novità di quest’anno è “The WineHunter Award”, la guida online contenente i prodotti che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento, suddivisi nelle categorie Award ROSSO, GOLD e PLATINUM. E’ consultabile gratuitamente sul sito award.winehunter.it, e rappresenta un ulteriore strumento di condivisione del lavoro di scoperta e selezione che Helmut Köcher compie ogni anno insieme alle commissioni WineHunter.

 

Advertisement