Minute della BoE

Oggi alle ore 10.30 verranno rilasciate le minute della Bank of England. Fxcm

Mercati totalmente decorrelati con borse nuovamente sui massimi e materie prime che continuano a mostrare disallineamenti di movimenti tra oro (ancora sotto pressione) e petrolio, molto volatile e di fronte a continui cambiamenti di rotta di brevissimo periodo. Sul valutario ieri abbiamo assistito a tentativi non riusciti di rottura a rialzo dell’euro contro il dollaro, a lievi tentativi di ripresa della sterlina tornata poi ai livelli di partenza ed a un UsdJpy che, dopo aver rotto la parte alta della congestione di brevissimo periodo studiata, ha tentato delle estensioni rialziste grazie alla vendita di yen che ha accompagnato l’acquisto di borse, l’unica vera correlazione ancora esistente. Oggi alle ore 10.30 verranno rilasciate le minute della Bank of England che seguiremo con attenzione soprattutto dopo le parole rilasciate da Carney settimana scorsa, di cui abbiamo discusso nei giorni scorsi.

Ci troviamo infatti di fronte ad una sterlina alla ricerca di una direzionalità precisa (non ancora trovata), una direzionalità che attualmente può essere ancora considerata come una correzione all’interno di un trend di medio periodo da considerare ancora come discendente e sarà interessante analizzare la reazione del pound di fronte a quanto contenuto all’interno dei report della BoE, soprattutto nel momento in cui dovessero venire comunicate delle novità. Ci aspettiamo votazioni per 9-0 sul mantenimento dei tassi a 0.50% e presteremo attenzione a qualsiasi novità contenuta negli statement in quanto, se dovessero spolverarsi dei toni dovish da parte del Board il pound potrebbe tornare a soffrire già dalla giornata di oggi. In caso contrario, dopo la mancata reazione ieri sulla pubblicazione di un CPI ancora in calo a 0.3% (contro un precedente 0.5%, in calo dall’1%), potremmo muoverci alla ricerca delle resistenze più importanti, passanti tra 1.54 ? e 1.55 ?.