Nono trimestre positivo per il risparmio gestito

L’industria raccoglie a marzo 23 mld e 52 mld nei primi tre mesi. Il patrimonio vola oltre i 1.700 mln. I dati principali della Mappa mensile a cura di Assogestioni

L’industria del risparmio raccoglie a marzo 23 miliardi di euro e 52 miliardi nel corso del trimestre. L’effetto combinato delle sottoscrizioni e della gestione consente al patrimonio di valicare la quota dei 1.700 miliardi di euro, posizionando gli asset in gestione a 1.718 miliardi di euro. Il 47% di queste masse è investito nelle gestioni collettive, mentre il restante 53%, quota in leggera flessione, è in dote ai mandati istituzionali che nel corso del mese raccolgono 7 miliardi di euro, ripartiti quasi equamente tra gestioni retail (+3,7 mld) e gestioni istituzionali (+3,3 mld).

I fondi aperti mettono a segno sottoscrizioni per oltre 15,5 miliardi: 7 miliardi confluiti nelle casse dei fondi flessibili, 4,5 negli obbligazionari, 2,3 in prodotti azionari e 2 miliardi di euro nei prodotti bilanciati.