Obbligazionario, seduta con il segno meno ieri per i Btp

Aggiornamento sui mercati e agenda macro a cura di UniCredit

Seduta con il segno meno ieri per i Btp in sintonia con il resto dell’obbligazionario europeo, in vista del decisivo meeting Bce di domani. Il Bund future dicembre apre invariato a 161,11. Lo spread Btp/Bund è a 156 bp, con il rendimento del nostro decennale al 2,03% (con Btp agosto 2027).

Wall Street chiude in rialzo ieri
A guidare il pronto ritorno degli acquisti è stato il Dow Jones che ha chiuso con un rialzo dello 0,72%. Bene al close pure il Nasdaq100, +0,20%, e l’S&P 500, +0,16%. Tra le Blue Chips, nel settore industriale, le azioni della 3M Company hanno messo a segno un rialzo del 5,89% dopo aver riportato, nel terzo trimestre fiscale del 2017, un utile per azione a USD2,33 rispetto ai USD2,21 per azione attesi dal mercato. Sempre tra i big del Dow Jones, a spingere in alto l’indice sono stati pure gli acquisti sulle azioni del colosso dei macchinari industriali Caterpillar che oggi, al suono della campanella hanno guadagnato il 4,85% dopo il rilascio dei dati del terzo trimestre fiscale del 2017, caratterizzato per Caterpillar da un utile per azione a USD1,95.

Eur/Usd stabile a 1,176
L’attesa per il meeting Bce di domani mantiene l’euro sostanzialmente stabile sul dollaro, che è sostenuto da nuove notizie di stampa che ribadiscono come Trump sarebbe favorevole a scegliere l’economista John Taylor – considerato su posizioni da ‘falco’ – per la successione alla Yellen.

Petrolio wti poco mosso a USD52,4
A sostenere i prezzi sono le dichiarazioni del ministro dell’energia saudita al-Falih, che ribadiscono l’impegno del principale esportatore mondiale di greggio a ridurre l’eccesso d’offerta nei Paesi industrializzati.