Inchiesta

I programmi del 2021: avanti tutta, nonostante tutto

Il buon andamento del 2020 e i cambiamenti avvenuti hanno imposto una sfida di crescita che tutte le società stanno affrontando con forza e che vede la nascita di nuovi servizi e nuovi prodotti

Un grande cambiamento che durerà

L’online è stato necessariamente utilizzato anche per mantenere il rapporto con la clientela. Non sempre è stato facile riuscirci, specie con gli investitori più avanti con l’età e meno avvezzi al digitale, ma di fatto le reti sono riuscite a mantenere un rapporto costante con i risparmiatori anche durante il lockdown

A caccia di rendimenti

Come rispondere al contesto dei tassi zero? Quali soluzioni dare a una clientela abituata ad avere flussi relativamente significativi di reddito da un portafoglio prevalentemente investito in obbligazioni? Le proposte sono diverse.

Il 2020 sarà l’anno del value?

Gli investitori rialzisti sono tornati. E’ questa la conclusione che estrae Bank of America dalla sua inchiesta mensile realizzata su un panel internazionale di gestori.

I gestori non vedono una recessione nel 2020

Gli investitori istituzionali continuano a mantenere un atteggiamento prudente, tuttavia, qualche segnale di speranza nel futuro comincia a manifestarsi

I gestori mettono il panico in stand by

La cautela prevale ancora nei portafogli con una leggera diminuzione del peso della liquidità. Timori per i bond, più fiducia ad alcuni segmenti di equity

Cresce la quota di credito alternative nei portafogli obbligazionari

Invesco ha pubblicato la prima edizione del Global Fixed Income Study, un report approfondito sul comportamento in materia di investimenti degli investitori nel mondo obbligazionario

Kames C.: “Con Fed al rialzo completo appiattimento curva rendimenti”

Il contributo di Adrian Hull, Kames Capital, all’inchiesta di Fondi&Sicav sui treasury bond Usa e sull’evoluzione dei tassi di interesse americani
Advertisement