Usa ed Europa sotto la lente

Economia trainante delle dinamiche mondiali, con una Banca centrale le cui politiche e decisioni sono attese con trepidazione da tutto il mondo l’una.

Agglomerato di insanabili diversità in procinto di sgretolarsi, con una Banca centrale che non riesce a tarare la sua politica in base alle diversità dei singoli sistemi e che ormai le ha provate tutte, ma proprio tutte, per salvare capra e cavoli l’altra.

Non si tratta di due sorelle opposte, ma di due cugine che raramente, se non contro minacce filo-islamiche, o nel condurre guerre per la liberazione (probabilmente dal problema della gestione del petrolio) si sono trovate sullo stesso binario. Stiamo parlando di America, o meglio Usa, ed Europa, o forse ex.

Sì, perché la Brexit ha messo in discussione quanto di sicuro era stato scritto nero su bianco, sia a Roma sia a Lisbona. In un mondo in cui tutti sono sicuri di sé grazie alla realtà virtuale e a profili appaganti sui social media dove modificare a proprio piacimento la realtà, una delle istituzioni più antiche della storia moderna rischia di capitolare sotto i colpi dei pugni degli anti-europeisti.

Entrambe le macroaree hanno avuto momenti migliori.

In Usa si parla sempre più spesso di bolla imminente, il Pil non cresce al momento, gli utili stentano a decollare e l’incedere della macchina Trumpiana fa dormire sonni tranquilli a pochissimi americani. D’altro canto l’immobiliare, che nel 2008 ha causato un po’ di grane, sembra essere più solido che mai, il mostro deflativo pare essersi allontanato e la Yellen è la presidente di un’autorità monetaria tra le più credibili della storia.

In Europa, nel frattempo, gli investitori mostrano un livello di fiducia ai minimi storici e il rischio sistemico rimane elevatissimo, anche se le riforme in alcuni stati cruciali stanno dando i loro frutti e il benchmark tedesco, dopo qualche appannamento, ha ripreso il suo ruolo di carrarmato.

Come andrà a finire per le due macrozone più importanti al mondo? Chi può dirlo… Nel frattempo, occhi puntati su entrambe nell’attesa di un colpo di scena come quelli a cui queste due realtà ci hanno storicamente abituati.

Advertisement