Fed, troppo presto per parlare di Tapering

0
6
fed mercati del credito crisi Fed minaccia coronavirus

Powell ha affermato che il quadro d’insieme richiede ulteriori miglioramenti prima di poter dare avvio al tapering. Luke Bartholomew, senior monetary economist, Aberdeen Standard Investments

 Come ampiamente previsto, la Fed ha lasciato invariata la propria politica nella riunione di aprile. Il principale cambiamento sostanziale contenuto nella dichiarazione post-meeting è relativo all’aggiornamento della posizione della Fed sulle prospettive di rischio connesse alla pandemia, rimuovendo il riferimento ai “considerevoli rischi” e facendo notare semplicemente come i rischi “permangano”.

Nella sua conferenza stampa, Powell ha ribadito che è, nella sua frase distintiva, ancora troppo presto per iniziare a parlare di di tapering e che è probabile che ci voglia un po’ di tempo prima che la soglia di ulteriori progressi sostanziali sia raggiunta e il tapering possa iniziare.

  

Powell ha fatto notare anche come l’inflazione si sia mossa verso l’alto di recente, ma ha sottolineato che questo sia dovuto a fattori transitori. Questo è un segnale molto importante da parte della Fed che intende  controllare la volatilità dell’inflazione prevista per quest’anno. Condividiamo pienamente la valutazione della Fed secondo cui il rialzo dell’inflazione sarà probabilmente temporaneo, anche se il grado di incertezza sul percorso preciso dell’inflazione a breve termine è più elevato del normale poiché è difficile sapere esattamente come l’economia risponderà alle riaperture.

Nel complesso, questo dovrebbe rassicurare gli investitori sul fatto che la Fed continuerà a essere accomodante e a resistere al ritiro del sostegno politico fino a quando la ripresa non sarà ben radicata. Pertanto, a breve termine vediamo poco rischio di un sell-off in stile taper tantrum.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here