Home In evidenza Obbligazioni societarie Em sono volatili: bene diversificare

Obbligazioni societarie Em sono volatili: bene diversificare

0
Obbligazioni societarie Em sono volatili: bene diversificare

Intervista a Wouter Van Overfelt, Head of Emerging Markets Corporate di Vontobel

Vontobel sul petrolio e sulla Fed

Credete che l’attuale rendimento cedolare offerto dalle obbligazioni emergenti sia in grado di compensare i rischi che un investitore prende con la sottoscrizione di strumenti dedicati a questi bond?

“Vengo compensato per il rischio che assumo?” E’ la domanda chiave che ogni investitore desidera conoscere. Per questo, un indicatore comunemente usato dei rendimenti aggiustati per il rischio è l’indice di Sharpe.

Maggiore è l‘indice di Sharpe, maggiori saranno i rendimenti in eccesso che gli investitori ricevono per il rischio assunto. Le obbligazioni societarie dei mercati emergenti possono offrire rendimenti aggiustati per il rischio comparabili e talvolta migliori rispetto ad altre classi di attività. Quello che bisogna anche notare è che negli ultimi anni, le obbligazioni societarie dei mercati emergenti mostrano un aumento significativo dell’indice di Sharpe, a differenza di ogni altro settore del reddito fisso.

Wouter Van Overfelt

Poiché i rendimenti in molti segmenti del reddito fisso sono sommersi in territorio negativo e i mercati stanno ancora facendo i conti con i ribassi indotti dalla pandemia del 2020, ora è il momento opportuno per rivalutare come si comportano le obbligazioni societarie dei mercati emergenti e cosa possono offrire agli investitori.

Piuttosto che considerare le società dei mercati emergenti come attività ad alto rischio, dovrebbero essere viste come una parte essenziale di qualsiasi portafoglio diversificato, alla ricerca di reddito o incentrato sulla performance.

In questa fase di mercato, quali obbligazioni emergenti (per Paesi, merito di credito, valuta) ritenete opportuno sovrappesare nei vostri portafogli e quali sottopesare?

Le obbligazioni societarie dei mercati emergenti possono mostrare un’elevata volatilità, pertanto la diversificazione è importante. E, con una dimensione di oltre due trilioni e mezzo di dollari USA, le obbligazioni societarie dei mercati emergenti offrono un’ampia diversificazione.

La diversificazione non è solo tra Paesi e settori, ma anche tra le tipologie di società. Il bello di un fondo di obbligazioni societarie dei mercati emergenti globali è che puoi investire in opportunità in tutto il mondo. Questo offre un’ampia diversificazione. E poiché i fattori trainanti nei diversi mercati sono diversi, offre opportunità per una gestione attiva.

Inoltre, le obbligazioni dei mercati emergenti offrono un elevato livello di spread ed è compito del singolo investitore valutare se ritiene che la potenziale remunerazione offerta sia sufficiente.

Ciò dipenderà dalla propria personale tolleranza al rischio e dalla capacità del gestore degli investimenti prescelto di differenziare i rischi positivi dai rischi negativi. Gli investitori in grado di distinguere con successo tra i due sono in grado di contribuire a generare alfa.

Riteniamo che gli investitori non dovrebbero evitare la volatilità associata a reazioni eccessive di prezzo. Al contrario, dovrebbero cogliere l’opportunità di generare entrate non correlate al mercato più ampio lavorando con esperti nella selezione del credito.

Adottando un approccio attivo e dal basso verso l’alto, gli investitori possono sbloccare il valore insito nelle obbligazioni societarie dei mercati emergenti, consentendo un aumento significativo dei rendimenti del portafoglio e quindi del reddito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito utilizza i cookies.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.